Variazione codice destinatario : Come fare!

Ormai siamo abituati da qualche anno a chiedere il codice destinatario o email PEC ai nostri clienti o a comunicarlo ai nostri fornitori per l’invio o ricezione delle fatture elettroniche. Ma cosa succede quando dobbiamo cambiare il nostro codice destinatario?

Può capitare di dover cambiare programma di fatturazione o cambiare la nostra email PEC su cui riceviamo le nostre fatture elettroniche. Cosa dobbiamo fare per ricevere le fatture elettroniche sul nuovo codice destinatario?

Cosa fare per cambiare il codice Destinatario?

La prima azione spontanea da fare è l’invio di un’email a tutti i fornitori comunicando il nuovo codice destinatario, sperando che venga da loro aggiornato : in caso di non aggiornamento non riceveremo le nuove fatture in quando ancora consegnate sul vecchio codice.

C’è invece una procedura più semplice, veloce e sicura che permette di ricevere le nuove fatture elettroniche direttamente sul nuovo codice.

Come funziona la consegna di una fattura elettronica?

Quando inviamo una fattura elettronica il sistema di interscambio, meglio conosciuto come SDI, dopo aver controllato la validità della fattura elettronica deve inviarla al destinatario. Qui entra in gioco il codice destinatario/email pec, ovvero il canale o mezzo su cui il sistema SDI consegnerà la fattura. Non tutti sanno però che il codice destinatario/email pec inserita nella fattura elettronica non è il valore principale utilizzato dal sistema SDI. Come primo mezzo di recapito il sistema SDI controlla se il cliente che dovrà ricevere la fattura ha specificato nella sua area dedicata all’interno del portale dell’agenzia delle entrate un codice destinatario/email pec predefinito. Sarà quindi sufficiente aggiornare questo parametro per poter ricevere le nuove fatture sul corretto codice destinatario.

Come cambiare il codice Destinatario.

Per impostare il codice destinatario email Pec all’interno dell’agenzia delle entrate è sufficiente loggarsi sul sito dell’agenzia delle entrate nell’area riservata (Link Agenzia delle entrate). Dopo aver eseguito l’accesso alla nuova area riservata cliccare sul pulsante in basso “Fatturazione Elettronica”

Variazione codice destinatario Agenzia delle Entrate : Passo 1

Da questa pagine cliccare su pulsante blu [Accedi] nella sezione “Fatture e corrispettivi”

Variazione codice destinatario Agenzia delle Entrate : Passo 1

A questo punto è necessario entrare nell’area riservata della vostra azienda a cui è variato il codice destinatario/Email PEC. Selezionare quindi come Utenza di Lavotro “Incaricato” e dalla voce che apparirà Sotto “Scegli per chi operare” selezionare la partita iva della vostra società. Premere infine ok.

Variazione codice destinatario Agenzia delle Entrate : Passo 1

Accettando ora alcune privacy vi troverete nella sezione “Fatture e Corrispettivi” della vostra Azienda. Scollando verso il basso troverete una sezione “Fatturazione elettronica e Conservazione”. Cliccare sulla voce “Registrazione dell’indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche”.

Variazione codice destinatario Agenzia delle Entrate : Passo 1

A questo punto è sufficiente indicare nuovo codice destinatario o email pec nei campi indicati e preme Aggiorna.

Variazione codice destinatario Agenzia delle Entrate : Passo 1

Terminata la procedura tutte le nuove fatture elettroniche saranno consegnate al nuovo codice o email PEC inserita senza dover comunicare la Variazione ai vostri fornitori. Il consiglio e comunque quello di comunicare il nuovo codice, ma sicuramente tutte le nuove fatture saranno correttamente recapitate.